"TUTTO IL MONDO CONTRO" di ASSUNTA

Sì! Tutto il mondo contro. Ma perché? Perché quella donna che ho conosciuto così forte e coraggiosa quasi che quello che le era accaduto non fosse mai successo quasi che fosse capitato ad un’altra …. Perché quella donna che quando ho conosciuto mi è entrata subito nel cuore proprio per la sua forza, il suo coraggio, il non piangersi addosso, quella donna che ho stimato dal primo momento che ci siamo parlate …. Perché adesso pensa di avere tutto il mondo contro? Perché adesso si è lasciata andare?

Non perché si è resa conto di quello che le manca, ma perché ha perso la voglia di combattere, la voglia di difendersi da quelle persone che le sono avverse (contro), la voglia di far sentire la sua voce le sue ragioni, ha lasciato che prevalesse la sua fragilità quando ha pensato di essere sola, non si è mai soli perché intorno a noi anche se è invisibile, c’è un mondo di persone che ci amano, basta saper capire chi sono quelle giuste, sincere che ti amano disinteressatamente, che ti sanno ascoltare e ti sanno dare la forza e l’amore per proseguire, non lasciarsi ingannare da chi usa solo le belle parole e mai le azioni.

E’ questo che ti è successo cara dolce amica mia. Troppa gente falsa intorno a te, troppa gente a cui tu hai aperto la tua porta e che ti ha confusa, disorientata rendendoti incapace di scindere il bene dal male, facendoti pensare che per te non c’è più nulla da fare, ma non è così te lo assicuro. Tu devi solo riappropriarti della tua forza, della tua sicurezza, della stima ma di te stessa. Chiudere gli occhi e le orecchie al male ed aprirle al bene, accettare un poco, ma solo un poco, la tua situazione per poter mettere ordine al caos che ti è capitato. Ragionando con la tua testa e lasciando fuori dalla porta tutti i discorsi degli altri che ti sono serviti solo a farti stare male, a farti pensare di avere tutto il mondo contro, ma non è così te l’ho già detto.

Io sono pronta, come sempre, da quando ti conosco (anche nei momenti più duri più tristi per me) a prenderti per mano, a portarti fisicamente e virtualmente verso quelle necessità e quelle persone che possono darti un aiuto, un sorriso, un abbraccio.

Ecco, adesso tu penserai che non è di questo che hai bisogno, ma delle cose concrete.

Sì è vero, hai ragione, perché la vita di tutti i giorni è dura, bisogna mangiare, pagare l’affitto, il gas, la luce …. Ecco la luce, sì proprio la luce, perché se noi riusciamo a far entrare un po’ di luce, di amore, di serenità nel nostro cuore allora capirai di non avere più “tutto il mondo contro”.

Ti voglio tanto bene.

Assunta